EDITORIALE

Leggere Pinocchio a scuola ai tempi del covid

“C’era una volta… – Un re! – diranno subito i miei piccoli lettori. No, ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta un pezzo di legno. Non era un legno di lusso, ma un semplice pezzo di catasta, di quelli che d’inverno si mettono nelle stufe e nei caminetti per accendere il fuoco e riscaldare le stanze”. Carlo Collodi, il papà di Pinocchio, 137 anni fa iniziò così la narrazione dell'avventura del suo burattino. Un racconto stranoto, di quelli che neppure val la pena di riassumere, che tutti, ma proprio tutti conosciamo. È talmente nel cuore di ognuno, con i suoi grilli, gatti e volpi, balene, fatine, mangiafuochi, asinelli, che è a pieno nel nostro immaginario, pur essendo figlio di una bellissima fantasia, inventata, insomma, di sana pianta. Pinocchio e i suoi personaggi non sono mai esistiti, anche se, come accade per esempio per la Fattoria degli animali di George Orwell, a guardarci dentro ci puoi trovare tutto e tutti. Anzi, sarebbe in qualche modo rassicurante vivere in quei...

leggi tutto

PENSIERINI

Immacolata

"Il sistema-Italia è una ruota quadrata che non gira: avanza a fatica, suddividendo ogni rotazione in quattro unità, con un disumano sforzo per ogni quarto di giro compiuto, tra pesanti tonfi e tentennamenti. Mai lo si era visto così bene come durante quest'anno eccezionale, sotto i colpi...

leggi tutto

LE ESCLUSIVE DI EC

La Sardegna chiede più respiratori e meno bombe

La Sardegna chiede più respiratori e meno bombe

Le discoteche aperte in estate, lo smantellamento costante dei presidi sanitari sul territorio, una riorganizzazione dei posti letto per l’emergenza Covid che sta facendo chiudere un reparto dopo l’altro. Intanto, si gioca alla guerra nei poligoni sardi, i più grandi...

Crisanti: “I bambini si ammalano di coronavirus”

Crisanti: “I bambini si ammalano di coronavirus”

“Il Governo cerca di arrivare a Natale al meglio possibile per ragioni facilmente intuibili, ma è evidente a tutti che la situazione è già sfuggita di mano. Io credo che poco cambierà nelle prossime settimane a meno che non si arrivi a una media di mille morti al...

LE NOTIZIE DEGLI ALTRI

993 morti covid nelle ultime 24 ore, il bollettino

993 morti covid nelle ultime 24 ore, il bollettino

993 morti covid nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino della protezione civile sulla situazione della pandemia coronavirus in Italia. Quella di oggi è la giornata più tragica dall'inizio della così detta seconda fase. I decessi ufficiali dall'inizio del...

Nelle scuole più infettati che altrove, la conferma dei dati ufficiali

Nelle scuole più infettati che altrove, la conferma dei dati ufficiali

64.980 tanti erano tra studenti e studentesse, docenti e non docenti i positivi covid nelle scuole italiane un mese fa. I dati, fermi al 31 ottobre 2020, li ha forniti, come obbligato dalla legge, il Miur (Ministrero dell’Istruzione, Ministero dell’Università e della...

LETTERE E INTERVENTI

Hasta la Victoria, Ecuador!

Hasta la Victoria, Ecuador!

Finalmente torno a scrivere del mio paese, l’Ecuador. Estreme Conseguenze ha sofferto le conseguenze della pandemia e siamo dovuti restare offline per molto, troppo tempo. Tuttora affrontiamo problemi quotidiani per pubblicare, ma siamo forti, continuiamo a camminare...

Covid-19: scarpe rotte eppur bisogna andar

Covid-19: scarpe rotte eppur bisogna andar

Abbiamo ripreso a pieno ritmo. Due piani del Padiglione Granelli dell’ospedale completamente pieni di malati Covid. Non facciamo a tempo a liberare un letto grazie alle poche faticosissime dimissioni o per i sempre troppi decessi che immediatamente viene riempito. Il...

AIUTATEMI A PROTEGGERE MIA FIGLIA

AIUTATEMI A PROTEGGERE MIA FIGLIA

Questa è la segnalazione di una nostra lettrice. La sua bambina è affetta da una malattia autoimmune che la espone molto più di altri al rischio di contagio. Da giorni Sabrina (nome di fantasia) cerca disperatamente di far vaccinare sua figlia che già deve vivere con...