La Regione Veneto ha emesso oggi, 3 maggio, una nuova ordinanza per la Fase 2. Si tratta di una conferma dell’ordinanza esistente con qualche modifica. Innanzitutto sarà consentivo l’allenamento individuale negli impianti sportivi, a porte chiuse, per gli atleti professionisti e non professionisti, mantenendo il distanziamento di 2 metri tra loro ed evitando assembramenti. Confermata la capienza di un terzo dei posti disponibili negli autobus e della metà nei treni, in linea con le disposizioni nazionali.  In vista di lunedì, attivati il 53% dei treni regionali esistenti. Confermati gli spostamenti verso le seconde case nel territorio regionale, ma solo per manutenzioni urgenti.

Leggi l’Ordinanza della Regione Veneto 3 maggio 2020

Torna alla Home Page di Estreme Conseguenze

Clicca qui per iscriverti al gruppo Whatsapp di Estreme Conseguenze

Clicca qui per iscriverti al canale Telegram di Estreme Conseguenze

Condividi questo articolo:
La redazione di Estreme Conseguenze.

Commenta con Facebook